Desenfadado

Riflessioni utili e inutili

Democrazia 2.0

su 11 aprile 2013

Prosegue l’innovativo esperimento di politica partecipativa, senza sterili atteggiamenti distruttivi ma con responsabilità. Come diceva Gaber “libertà è partecipazione”

Crespellani's home - Art House Margine Rosso

Ecco il documento correlato all’intervento presentato durante il Corso di Politica: Trame di Contemporaneità svolto presso la Comunità a La Collina (Don Ettore Cannavera).   Nota su: La Nuova Sardegna

–>>    versione aggiornata : democrazia partecipativa2.0 CCP v6 con didasc

vecchia versione : democrazia partecipativa2 CCP 110dpi

P1090592 mani che si disegnanoParlare oggi di Democrazia 2.0, ovvero di una nuova fase della concezione e della pratica della democrazia ci obbliga a fermarci sul senso di alcuni concetti come quello di politica e di potere. E non meno quello emergente dei nuovi social media applicati alla politica e alla dinamica dei soggetti collettivi e delle comunità, attraverso cui elaborare un nuovo modo di concepire la partecipazione alla vita sociale e alla gestione dei beni pubblici.

Da questo quadro emerge il significato profondo di una democrazia che necessita non solo di una componente rappresentativa all’interno delle istituzioni (right hand), ma anche di un processo…

View original post 128 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: