Desenfadado

Riflessioni utili e inutili

Cemento e affini

su 9 ottobre 2013

Cinisello_Balsamo,_Cinisello_01Una città vive grazie alla sua capacità strutturale di far socializzare i cittadini. La qualità della vita è direttamente proporzionale alle occasioni di scambio e socializzazione, e al livello di benessere dei suoi cittadini.

Se si socializza si costruisce una cultura, si rafforzano le tradizioni, si instaura un rapporto interpersonale di aiuto e scambio, insomma si è più felici.

Le pubbliche amministrazioni dovrebbero avere come fine il benessere dei cittadini, e dovrebbero utilizzare ogni strumento a loro disposizione per arrivare al massimo benessere possibile per il massimo numero di cittadini. Questo però non è sempre vero (anzi lo è raramente) infatti basta osservare i fatti per rendersi conto degli scempi ideologici, politici amministrativi e anche legali che vengono partoriti.

Qualche notizia: “La Milano degli edifici abbandonati: quattrocento aree a rischio sicurezza” oppure “Via Adriano, troppo degrado” o anche “Discussione consiglio comunale Pgt cinisello L’iter del Pgt ha inizio, una cammino a colpi di osservazioni“. Si tratta di un problema comune, vengono ipotizzate delle aree di sviluppo immobiliare che in realtà non servono e creano danni sociali, economici ed ecologici. Un piano di governo del territorio (PGT) costruito seriamente dovrebbe prendere in considerazione la realtà e gli sviluppi sociali del comune per cui il piano viene redatto. Ad esempio, Cinisello Balsamo ha circa 1600 appartamenti vuoti, una tendenza alla fuga dei residenti (in 20 anni i residenti sono diminuiti di circa 10.000 unità) e un forte problema di cementificazione, con alcune zone che hanno sviluppato anche un serio problema sociale di microcriminalità. In questo contesto non ha senso prevedere la costruzione di altri 50 palazzi di 10 piani, chi compra quegli appartamenti? Chi ha interesse a venire ad abitare a Cinisello?

Alla fine il risultato sarà un deprezzamento sensibile del valore degli appartamenti a Cinisello, creando anche un nuovo problema, quello della perdita dei risparmi per coloro che hanno comprato casa. Non ne vale la pena e piuttosto che avere un piano scellerato è meglio rifare tutto daccapo, magari ascoltando i cittadini, e magari con una visione verso un futuro di benessere per tutti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: