Desenfadado

Riflessioni utili e inutili

C’era una volta…

Una volta, un tizio aveva talmente tanta voglia di ricchezza che riuscì, utilizzando il potere politico, a manipolare la realtà e a corrompere, tanto che arrivò ad essere ricchissimo; finché, smascherato, non dovette scappare in Tunisia.
Allora un altro tizio, che aveva una fortissima voglia di potere, utilizzando il mezzo mediatico, riuscì a sua volta a manipolare la realtà, a corrompere, ad arricchirsi e a controllare il potere politico diventando potentissimo. Fino a che, anch’egli smascherato, non dovette dedicarsi una volta al mese ai servizi sociali (il suo compare scappò in Libano).
Quindi un altro tizio ancora, che aveva una voglia pazza di fare la soubrette in tivù, riuscì, raccontando balle clamorose e corrompendo, a conquistare il potere politico, a manipolare la realtà e ad arricchirsi, tanto che diventò celeberrimo ed era sempre in tivù. Questo non è ancora stato smascherato, almeno non da tutti.
Mi chiedo: cosa aspettiamo a smascherarlo e a mandarlo a fare la velina? Sì, perché, se è lì, di fatto è solo colpa nostra. E il tizio di turno continuerà ad infilare l’ombrello dove meglio crede, tanto noi al massimo brontoliamo (ma mai troppo forte).

Annunci
Lascia un commento »